Mangio le Bacche di Goji, cosa devo sapere!

Mangio le Bacche di Goji, cosa devo sapere!

Le bacche di Goji sono indicate come un integratore alimentare “nutraceutico” dalle importanti qualità antiossidanti, attualmente i numerosi studi condotti sembrano confermare le proprietà antiossidanti, energizzanti e di difesa del sistema immunitario di questo frutto. Bisogna comunque tenere in considerazione alcune avvertenze e possibili interazioni farmacologiche che potrebbero manifestarsi.

In base a recenti studi ecco alcuni dei farmaci con il quale le bacche di Goji potrebbero interagire:

Anticoagulanti: primo tra questi il Warfarin. In questo caso il Goji può alterare l’ effetto della cura agendo sulla pressione arteriosa ed aumentando il rischio di possibili emorragie.

Ipertensivi: i farmaci somministrati per il controllo della pressione alta (tra questi:
valsartan, amlodipina, captopril, losartan, furosemide, enalapril, idroclorotiazide, diltiazem etc..) possono abbassare notevolmente la pressione sanguigna se associati all’ assunzione del Goji.

Per il diabete: l’assunzione delle Bacche di Goji con alcuni dei farmaci prescritti a diabetici potrebbero causare fenomeni di ipotensione, abbassamento della glicemia e svenimenti. Tra questi includiamo: insulina, clorpropamide, glipizide, pioglitazone, tolbutamide, gliburide, rosiglitazone etc..

Epatici: anche i farmaci matabolizzati a livello epatico (citocromo P450) potrebbero reagire negativamente nel caso di assunzione delle Bacche di Goji, accentuando gli effetti indesiderati del farmaco stesso.

In alcuni pazienti si sono verificati fenomeni di nausea e vomito dovuto alla presenza di fito-nutrienti difficilmente digeribili in alcuni casi.  Consigliamo sempre di consultare un medico in caso di particolari patologie e di non eccedere con le dosi giornaliere consigliate.

Alcune condizioni di salute a cui prestare particolare attenzione nel caso dell’ assunzione delle bacche di Goji sono:

Diabete: Alcune sostanze presenti nelle bacche del Lycium Barbarum potrebbero abbassare notevolmente la glicemia è consigliabile quindi monitorare i livelli di zucchero nel sangue in modo costante.

Gravidanza: non sono stati mai riportati effetti negativi durante la gravidanza né per la mamma né per il bambino, anche se l’assunzione di alcune sostanze come il selenio e la betaina potrebbero essere sconsigliate durante questo periodo.

Allergie: non è stato ad oggi riscontrato un caso di allergia alle bacche di Goji. Maggiore precauzione però deve essere fatta da chi è allergico al polline in quanto l’assunzione delle bacche e dei suoi derivati potrebbero accentuare i sintomi delle malattie allergiche.

Ipertensione: Coloro che soffrono di ipertensione e ipotensione e sopratutto già stanno seguendo una terapia per il controllo della pressione arteriosa dovrebbero evitare l’assunzione delle Bacche di Goji a causa della loro proprietà di abbassare la pressione sanguigna.

Oggi sono molti i produttori di Bacche di Goji , si possono trovare in supermercati, erboristerie, farmacie mercatini etc.. E’ molto importante valutare e selezionare rivenditori affidabili e sopratutto prodotti di origine biologica che garantiscono standard fitosanitari e l’assenza di pesticidi e altre sostanze chimiche. Un fattore molto importante in quanto il frutto viene consumato con tutta la buccia.

Related Products

Comments

comments

0

Your Cart